CALENDARIO

 

NUMERI UTILI

PALAZZO GUALDO

Tel 0444 326317

Fax 0444 327865

SEGRETERIA TRIBUNALE

Tel 0444 546496

Fax 

EMAIL

consiglio@ordineavvocati.vicenza.it


PEC

ordine@ordineavvocativicenza.it


 

ORARI DI APERTURA

PALAZZO GUALDO

dal lunedì al venerdì
dalle 09:00 alle 11:00
il martedì e giovedì
dalle 15:00 alle 17:00

TRIBUNALE

dal lunedì al venerdì
dalle 09:00 alle 12:00


il giovedì 9:00-12:00 presentazione istanze mediazione cartacee

NEWS



Data: 08/03/2020

MISURE STRAORDINARIE PER CONTRASTARE EPIDEMIA COVID19-Decreto Legge n. 11 del 8.03.2020

Gentile Collega,
il decreto legge emanato dal Governo in tema di misure per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 in relazione all’attività giudiziaria e attività connesse stabilisce:

- IL RINVIO D’UFFICIO DI TUTTE LE UDIENZE celebrande nel periodo tra l’entrata in vigore del decreto legge e il 22 marzo 2020, ad eccezione di quelle relative ai procedimenti specificati all’art. 2, co. 2, lett.g);

- LA SOSPENSIONE DEI TERMINI PROCESSUALI che sarebbero scaduti nel periodo tra l’entrata in vigore del decreto legge e il 22 marzo 2020, ad eccezione di quelli relativi ai procedimenti specificati all’art. 2, co. 2, lett.g).(*)

- L’UTILIZZO, PER GLI ATTI DEI PROCEDIMENTI CIVILI, DEL SOLO DEPOSITO TELEMATICO fino al 31 maggio 2020.

In seguito, per il periodo 23 marzo-31 maggio, i singoli uffici giudiziari potranno adottare, sentiti i COA (è un parere meramente consultivo) le misure organizzative elencate all’art. 2 comma 2 del decreto legge. Sono previste disposizioni in materia di (limitata) sospensione dei termini di prescrizione e decadenza civili e prescrizione penale (rispettivamente art. 2, commi 3 e 4).

Resta fermo l’art. 10 del decreto legge 2 marzo 2020 n. 9 (misure dettate per i procedimenti che interessano abitanti o legali aventi sede nei primi comuni fatti rientrare in zona rossa).

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Vicenza

(*) Si rileva che sta prendendo piede un’interpretazione per la quale i termini sospesi dal 9 al 22 marzo 2020 sarebbero solo quelli relativi ai procedimenti che saranno rinviati in concreto (vale a dire nei quali si sarebbe svolta un’udienza – rinvianda - nel periodo 9 marzo -22 marzo) e non in astratto (come però sembrerebbe indicare la ratio della norma: rinviare quanti più depositi e accessi al tribunale possibile, per consentire la riorganizzazione degli uffici e in considerazione del fatto che – cfr. art. 2 co. 8 – molte sono le realtà nelle quali il PCT non è implementato).




Allegato\i:
stampa




HomeIndietro