27-05-2024

Comunicato riguardante l’arresto dell’avv. Sonia dahmani, Tunisia

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Vicenza unitamente alla Commissione Diritti Umani, preso atto dell’ intervenuto arresto della collega SONIA DAHMANI in data 11 maggio 2024 presso gli uffici dell’Ordine Nazionale degli Avvocati della Tunisia, arresto, questo, operato da persone in abiti civili e con passamontagna, spingendo gli avvocati ed i giornalisti presenti, si unisce alle parole di condanna già espresse dal Consiglio Nazionale Forense e condivide la preoccupazione del Presidente CNF Francesco Greco per i fatti ivi occorsi.

Le modalità con cui è stata eseguito l’arresto , scaturito da un provvedimento emesso dall’ autorità giudiziaria a seguito  della partecipazione della collega tunisina ad un programma televisivo in occasione del quale la stessa, attivista per i diritti umani, esprimeva le proprie valutazioni in punto migranti provenienti dall’ area sub sahariana in Tunisia e nell’ ambito di una discussione politico- sociale del suo paese (da cui derivava l’ accusa di diffusione “di false informazioni con l’ obiettivo di nuocere alla sicurezza pubblica “ e “d’incitamento all’odio”), denotano una forma d’intimidazione fisica e verbale nei confronti degli avvocati e dei giornalisti.

Considerato, altresì, che l’introduzione con la forza in luoghi deputati, per loro natura, alla salvaguardia dei diritti delle persone, quale l’Ordine degli Avvocati Tunisini, costituisca un pericoloso atto di violenza ed intimidazione nei confronti dell’Avvocatura.

Ciò posto, si chiede un immediato intervento ad opera del CNF, dell’OIAD e delle associazioni anche a livello internazionale volto alla liberazione della collega ed alla salvaguardia degli avvocati in quanto garanti dei diritti umani.

Notizie Precedenti

Ordine degli Avvocati di Vicenza

Piazzetta Gualdi 7 - 36100 Vicenza CF 80026740243 - PI 02848730244 – CODICE UNIVOCO UFFICIO UFZEGG

© 2024 ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VICENZA

ACCESSO MEDIATORI

Privacy